Dopo le feste: il ritorno alla corretta vita dello sportivo

Dopo le feste: il ritorno alla corretta vita dello sportivo

Quando la palestra è la tua seconda casa avere qualche giorno di stacco per le festività non ti sembra neanche vero e sebbene la vita da atleta richieda un certo “controllo” sull’alimentazione qualche sgarro e qualche concessione non ha mai fatto male a nessuno…e poi un po’ di sano riposo e qualche giorno in famiglia ogni tanto aiutano!
Antipasti, primo secondo dolci vino…che bellezza!! Ed è qui che inizia il rimorso…ah no, non è il mio caso!,  ma inizia ad arrivare il pensiero: “devo ritornare in palestra”…e questo non è il problema, per chi sceglie di avere una vita sportiva; il più è dire al tuo cervello di ordinare al tuo corpo di muoversi e di disabituarsi alla postura da divano!

Quindi cosa fare:
Un consiglio è sicuramente prepararsi, godersi fino all’ultimo boccone il panettone e poi capire che nel momento in cui si torna in palestra o ci si metta in moto bisogna spingere e se si pensa ancora alla crema di mascarpone diventa difficile!

Seconda cosa: attivarsi!
Fare il primo passo qualsiasi esso sia di conseguenza l’altro seguirà e presto ci si ritroverà a correre…corsetta leggera per poi aumentare di ritmo (ovviamente dipende da che tipo di sportivo sei)…sicuramente dovremo cercare di muoverci di
più per riuscire a compensare i giorni di stop.


Consiglio: fate un’attività che vi piace!

Che sia camminare correre o attività agonistica…fate ciò che vi rende felici e vi piace …la fatica si sentirà meno (no, non si fanno miracoli la fatica si dovrà comunque sentire)

E se la noia vi prende e non trovate lo stimolo giusto per alzarvi dal divano…niente paura, fatevi aiutare da un amico, in compagnia si sta bene ci si racconta come sono andate le feste tra un esercizio e l’altro.

Ultimo ma non meno importante, creare delle nuove abitudini per l’anno nuovo vi aiuterà a prendere l’attività fisica nella giusta prospettiva.


E l’alimentazione?
Bé sgarrare ed esagerare nei giorni di festa non è un problema, non sono quei pochi giorni di sgarro che ti fanno la differenza l’importante è poi ritornare ad un’alimentazione equilibrata  (rivolgersi ad esperti del settore aiuta sempre ed è consigliato!)


Buone feste …ah no, buon rientro a tutti e buon anno.

Torna al blog